Gang Bang, al centro dell’attenzione sessuale

incontri online
incontri online

gang bang
Il sesso, si sa, piace a tutti. Ad alcune persone, però, non basta avere solamente un partner di letto. Al di là della pornografia, sono tante le persone che, almeno una volta nella vita, hanno provato l’esperienza di ritrovarsi ad essere l’oggetto sessuale di un vero e proprio gruppo di soggetti.

Un maschio o una femmina, infatti, possono rappresentare il desiderio sessuale di un folto schieramento di persone che non vogliono altro che condividere l’esperienza sessuale con una sola donna o un unico uomo.

Questa pratica sessuale è definita gang bang: in queste occasioni, dunque, il soggetto svolgerà attività sessuali con più partner, anche dello stesso sesso. La gang bang è diversa dall’orgia, in quanto, in questo caso, la relazione è uno a tanti, mentre nell’orgia tutti possono essere il partner di tutti.

Una domanda che ci si potrebbe porre è la seguente: chi partecipa a queste gang bang? Secondo una ricerca condotta da Joan e Dwight Dixon, a prendere parte a questi incontri piccanti sono donne che, nel 92% dei casi hanno già una relazione (matrimonio, fidanzamento) e il 55% degli uomini sia single che sposati e/o aventi una partner fissa.

Nella maggior parte dei casi (circa il 42%) le performance sessuali di gruppo sono registrate con una videocamera. In vari casi, inoltre, secondo quanto emerge da questo studio, sono gli stessi uomini a introdurre la propria partner in esperienze di gang bang (composte, nella gran parte delle volte, da amici dell’uomo che mette a disposizione la propria donna).

Gang bang: come si svolge?

La tipologia più diffusa di gang bang è quella che vede protagonista una donna e un numero di uomini che può variare a seconda delle situazioni. Questi possono alternarsi nella penetrazione vaginale o decidere di fare sesso con la donna, oggetto di attenzione, contemporaneamente, ad esempio praticando una doppia penetrazione, sia vaginale che anale.

Intanto, gli altri partecipanti iniziano a masturbarsi per eccitarsi, in attesa di penetrare la donna o sfruttano gli “spazi” non ancora occupati di quest’ultima. Come? Per esempio, con il sesso orale, inserendo il pene nella bocca di lei o facendosi masturbare dalla stessa, con le mani non occupate con altri peni.

Nel caso in cui è l’uomo a diventare l’oggetto sessuale di un gruppo di numerose donne, si parla, invece, di Reverse gang bang. Ci sono, infine, anche le gang bang omosessuali, dove a partecipare sono o soli uomini o sole donne.

incontri online
incontri online