Amore ascetico, le 5 regole per vivere la spiritualità mediante la carne

incontri online
incontri online

amore ascetico
L’amore è un sentimento universale che ciascuno di noi, almeno una volta nella vita, ha provato sulla propria pelle. Non tutte le tipologie di amore si somigliano: in particolare, una che emerge e che ha caratteristiche diverse, rispetto ai sentimenti d’affetto tradizionalmente intesi, è ciò che viene definito “amore ascetico”.

Questo singolare modo di amare il partner investe sia la sfera spirituale, che la sfera carnale. L’atto sessuale va al di là delle spoglie umane per proiettarsi in una dimensione Zen e ultratterrena, per quanto possibile a un uomo fatto di carne e passione.

Ognuno di noi è dotato di grande potenziale e, se ci ritroviamo a percorrere la strada nel nostro dharma, ossia il cammino della ragione e del senso della nostra esistenza, tutto inizierà a fluire in modo spontaneo, abbinato a una dosa di sana consapevolezza e di desiderio.

Ciò vale, in particolare, anche per la ricerca della nostra anima gemella con la quale condividere la nostra vita e la nostra sessualità. Per riconoscerla tra tante, però, dobbiamo essere in grado di utilizzare al meglio non solo gli occhi per guardare, ma anche il cuore per capire che si tratta davvero del partner giusto.

Ci sono delle leggi spirituali che possono essere prese in considerazione in tal senso. Vediamole insieme.

1. La legge del dare

Donare senza aspettarsi nulla in amore è fondamentale, anche perché l’amore non deve chiedere ma deve avere, in sé, la gioia di regalare emozioni e bontà senza pretese. Non facciamo riferimento a beni materiali come il denaro o regali costosi: parliamo, infatti, di attenzioni, pensieri, fiori e semplici sorrisi.

2. La legge del Karma

Ciò che facciamo agli altri, nel bene o nel male, può ritornarci indietro come un boomerang. Praticare il bene può restituirci bene (ma anche male), ma farlo fa bene prima a noi stessi, a prescindere dagli smacchi che la vita ci può riservare.

3. La legge del minimo sforzo

Non bisogna avere come obiettivo quello di dover cambiare una persona a tutti i costi. I cambiamenti, se dovranno avvenire, accadranno esclusivamente per volontà del singolo che deciderà di modificare tratti del proprio carattere e della propria personalità in maniera del tutto autonoma. Non si può cambiare una persona e non bisogna tendere all’idealizzazione di quest’ultima.

4. La legge dell’attrazione

Bisogna ricercare attivamente il nostro partner, che sia online o nella vita reale: se ci sarà attrazione, la scintilla scatterà automaticamente, senza forzature, né mediante complicate manovre di seduzione. Gli ostacoli che potranno apparire sul nostro cammino risulteranno superabili e affrontabili, se abbiamo chiaro il nostro obiettivo, ossia quello di trovare un’anima gemella nella quale specchiarci e che accettiamo così com’è.

5. La legge del distacco

Con questa regola, si fa riferimento a ciò che possiamo definire come “equilibrio del cuore“, rappresentato dal quarto chakra che, nella tradizione orientale, rappresenta il ponte che fa da collegamento tra la parte spirituale e quella materiale dell’uomo. Bisogna saper stare nel presente, senza aspettative e con il giusto livello di coinvolgimento, senza sviluppare delle dipendenze verso la persona amata. Pertanto, è bene godere di ogni aspetto della vita e trarre il buono da ogni momento che viviamo, soprattutto in amore.

incontri online
incontri online