Preliminari cosa preferiscono le donne

incontri online
incontri online

sesso preliminari
Parlare di donna e sessualità significa affrontare a pieno petto il discorso dei preliminari, ovvero di quell’insieme di attenzioni e azioni che ogni donna desidera avere tutte per sé nell’intervallo di tempo immediatamente precedente il rapporto sessuale vero e proprio.
Ed è esattamente nella stima e nella quantificazione di questo periodo precopulatorio, che vertono la quasi totalità delle divergenze fra uomo e donna, discrasie che si estendono a macchia d’olio dalla camera da letto fino a raggiungere tutti i contesti quotidiani, a tutto detrimento della qualità della vita di coppia.

Le piccole divergenze fra uomo e donna

Se, come ipotesi di lavoro, assumiamo che l’uomo sia interessato a queste forme erotiche preliminari, anche se con tempistiche tanto personali quanto esili, e non sia invece interessato esclusivamente a infilare il proprio uccello nel primo orifizio disponibile senza nemmeno passare dal via, il problema maggiore dei diverbi fra uomo-donna sta esattamente nella quantità di questi preliminari. La donna sostiene debbano essere protratti il più a lungo possibile, fino ad arrivare alla forma estrema in cui lo stesso preliminare conduce alla piena soddisfazione orgasmica, contenendo in sé già una funzione detumescenziale. L’uomo invece sostiene che i preliminari sono soltanto d’intralcio, una perdita di tempo e che vanno riconosciuti con il solo fine di compiacere la donna e ottenere su di lei l’obiettivo desiderato: fotterla di brutto.

Come risolvere il problema?

Purtroppo per l’uomo, non esiste soluzione a questo dramma. Se vuole scopare, l’uomo deve passare attraverso i preliminari. E non può nemmeno credere di cavarsela con ditalini, video porno leccata di fica, o ricerche spasmodiche di clitoridi imbarazzati da tanta premura spermatica.
I video porno italiani, ma anche esteri, un po’, diciamo la verità, hanno enfatizzato questa corsa alla penetrazione, bypassando l’intera gamma di azioni che si possono intraprendere sulla donna a scopo di gratificazione preliminare.
La realtà delle nostre lenzuola, forse, è un po’ diversa e ci presenta una donna un po’ più romantica e passionale, capace di apprezzare l’intimità e gesti di tenerezza, oltre alle scopate con tette sobbalzanti e testate alla cima del letto.

Il vero preliminare qual è?

In questa sede non ti annoieremo descrivendoti le maniere per intrattenere la tua donna prima di penetrarla definitivamente. Sul web puoi trovare centinaia di pagine descrittive di questa pratica, in realtà così poco diffusa. Sarebbe inutile spiegarti come leccare un areola mammaria, sfiorare un collo con la punta della lingua, oppure ancora raggiungere un clitoride, ancora soltanto lievemente eccitato, attraverso un lungo bacio che dalla nuca arriva sino alla peluria pubica, o sfiorare un orifizio anale con la stessa delicatezza con cui scarti un regalo di Natale. Non ti diremo queste cose, in quanto potrai trovarle ovunque, e, forse, le conosci già.
Ciò che ci preme dirti in questa sede è che il migliore preliminare femminile è la calma. Fai tutto ciò che vuoi e che sai, ma fallo con calma. Fai comprendere alla tua donna di essere l’unica per te, che la desideri follemente e che non miri soltanto a scoparla con la tua verga gocciolante. Falle comprendere questo, ma con grandissima calma. Vedrai che in brevissimo tempo sarà lei a chiederti di essere scopata fortissimo da te.

incontri online
incontri online